Tosare il cane : ecco perché non bisogna farlo

Tosare il cane è una pratica che in questi periodo di caldo viene presa in considerazione da molti proprietari di animali, sia cani che gatti. Naturalmente stiamo parlando di una tosatura totale che non ha niente a che vedere con lo stripping o altre pratiche eseguite dal vostro toelettatore. Oggi cercheremo di spiegarvi come mai valutare questa opzione non sia sano per il vostro amico a quattro zampe.

Il mantello del cane permette di proteggere quest'ultimo da diversi agenti esterni, come ad esempio:

  • I raggi UV;
  • Gli agenti atmosferici (pioggia, sole, caldo, freddo);
  • Parassiti (pulci, zecche, zanzare);
  • Ferite.

Questo ci fa già capire quanto sia importante il pelo del nostro cane, ma andiamo a vedere meglio perchè non dovremmo tosare il cane per il caldo.

TOSARE IL CANE IN ESTATE: PERCHE' NON BISOGNA FARLO

Prima di tutto cerchiamo di fissare alcuni concetti importanti.

Il cane e l'uomo sono in grado di regolare la loro temperatura corporea in base alla temperatura ambientale, questo vuol dire che un cane messo ad una temperatura ambientale di 10° o 30°, avrà sempre la temperatura corporea intorno a 38,5. Nell'uomo tale meccanismo è mantenuto dalla sudorazione, che attraverso l'emissione di sudore abbassa la temperatura corporea. Questo è invece diverso nel nostro fedele amico a quattro zampe, infatti il cane presenta poche ghiandole sudoripare solo a livello dei polpastrelli e delle orecchie, quindi la temperatura corporea viene abbassata principalmente mediante l'emissione di aria.

Per questo motivo i cani che soffrono molto il caldo tendono ad avere un respiro più veloce ed ecco perché i cani brachicefali, che hanno spesso problemi respiratori, sono gli animali più a rischio durante l'estate.

Questo vuol dire che se noi tosiamo il cane in estate non aumentiamo la sua sudorazione, ma togliamo l'unico mezzo che il cane ha per mantenere costante la temperatura corporea, inoltre la pelle è più soggetta alle bruciature causate dai raggi solari.

Se volete sapere tutto sulla temperatura corporea del vostro cane, come misurarla, perchè aumenta o perchè diminuisce, vi invito a leggere il nostro articolo:

TEMPERATURA CANE: COME MISURARLA 



Tosare il cane in estate è quindi una pratica che non andrebbe fatta, oltre ai motivi già citati di protezione dai raggi UV e dai parassiti, la funzione isolante della pelliccia, un altro fattore da non sottovalutare è l'effetto psicologico che potrebbe avere tale manovra sul vostro cane.

Se volete sapere come proteggere il vostro cane dal caldo vi invito a leggere il nostro articolo:

COME PROTEGGERE IL CANE DAL CALDO, I CONSIGLI DEL VETERINARIO

TOSARE IL CANE: QUANDO BISOGNA FARLO

Abbiamo capito che una tosatura totale del cane non è quasi mai consigliata, almeno che non ci troviamo di fronte a situazione del mantello irrecuperabili, con nodi e matasse di pelo impossibili da risolvere. Il discorso cambia se invece prendiamo in considerazione quelle razze con la crescita del pelo continua come il Barbone o il Bichon, oppure quei soggetti con il pelo molto lungo.

In questi soggetti una corretta manutenzione del mantello è invece molto importante perché:

  • Garantisce un'adeguato livello di igiene;
  • Riduce il rischio di corpi estranei vegetali (forasacchi);
  • Riduce la possibilità di contagio da parte di ectoparassiti (pulci e zecche);

Qui tosare il cane e spazzolarlo in maniera adeguata ha sicuramente dei vantaggi medici da non sottovalutare.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui SOCIAL NETWORK e metti MI PIACE sulla nostra PAGINA FACEBOOK, oppure ISCRIVITI al nostro sito per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie dal mondo animale e per fare le domande gratuitamente ai nostri VETERINARI.


Se avete ancora dubbi scrivete ai nostri veterinari

Voglio parlare con un veterinario online