Fai una domanda
ad un nostro esperto

INSEPARABILE FEMMINA DI 4 MESI FERITA AL DITO POSTERIORE DELLA ZAMPA DA BECCATA

Buongiorno,

non riesco a curare il dito posteriore della zampa di una femmina inseparabile Fischer di 4 mesi beccato dalla madre con molta violenza. L’ho messa nella gabbia separata accanto agli altri e ho curato il dito con Streptosil per 1 settimana localmente (dopo averlo disinfettato nell’acqua ossigenata) visto che si era anche gonfiato. Il dito è guarito, ma quando ho rimesso la piccola insieme con gli altri è stata aggredita di nuovo, sempre sullo stesso dito e ha perso di nuovo parecchio sangue. L’ho rimessa di nuovo nella gabbia separata e fatto la cura questa volta con Gentalin per non ripetere lo stesso antibiotico, ma al  3° giorno lei stessa si è morsa questo dito e ha staccato quasi la metà dell’unghia, di nuovo con tanto sangue. Ho continuato comunque l’antibiotico per altri 4 giorni, ma la  situazione non migliorava. Il dito era sempre leggermente gonfio, lei non poggiava la zampina per il dolore e ho l’impressione che continuasse ad intervenire con il becco sulla ferita. Allora ho smesso con Gentalin e tornata allo Streptosil ma capisco che non posso continuare ad abusare con gli antibiotici. Ho visto che nella parte che poggia del dito c’è un grosso ematoma, sicuramente è quello che le provoca dolore, il gonfiore adesso, mi sembra, non c’è, ma la zampa la tiene sempre il alto.

Per il resto sta bene, mangia, beve, gioca con gli altri quando li faccio uscire tutti per volare in casa, e poi la rimetto nella gabbia separata visto che gli le altre femmine la aggrediscono se la chiudo insieme a loro, mentre tra di loro non sono cosi agressive.

Come posso aiutarla? Devo continuare con l’antibiotico o devo lasciare che l’ematoma passi da sola?

Grazie mille.

Medicina     clasio     Domanda del 20/03/2017 15:29

  • Scritto il 20/03/2017 16:48 Dr.ssa Cinzia Ciarmatori

    Salve Anastasia, c'è una terza possibilità,  ed è quella che senz'altro le consiglio se non vuole rischiare che il pappagallino perda parte della zampa o peggio: lo porti senza far passare altro tempo da un Medico Veterinario esperto nella medicina aviare che possa valutare la condizione della zampetta e scegliere la terapia più sicura per un pappagallino così giovane. Un caro saluto. 


Indietro