Fai una domanda
ad un nostro esperto

Non capisco cosa succede

Salve, ho un criceto da quasi 4 anni e non riesco a capire cosa sta succedendo. È da una settimana che presenta questi sintomi: scombussolamento (perde l’equilibrio o cammina come se fosse “ubriaco”), non beve molto ma settimane fa beveva tantissimo, non riesco a capire quanto mangia ma sicuramente poco rispetto a prima, non è attivo come sempre ed ho trovato qualche giorno fa delle tracce ematiche molto molto chiare oltretutto la respirazione a volte è accelerata altre normale. Il mio veterinario dice sia una questione di vecchiaia ma io ho dei dubbi su questo. Vi prego di dirmi cosa posso fare e se posso aiutarlo a stare meglio o se mi devo arrendere all’idea che stia per morire. 

Criceto     FulAmo     Domanda del 12/02/2018 01:26

  • Scritto il 12/02/2018 13:17 Dott. Andrea Sigalotti Visibile solo a te

    Buongiorno,

    La vita media di un criceto si aggira intorno ai 4 anni, anche di meno (dipende molto dalla specie). La sintomatologia che riferisce colpisce la quasi totalità dei criceti anziani e potrebbe essere riferito a moltissime patologie legate all'età. La più frequente è la presenza di masse tumorali che possono svilupparsi in qualsiasi parte del corpo; se è di sesso femminile potrebbe trattarsi di piometra (pus nell'utero) o emometra (sangue nell'utero) visto che riferisce delle gocce di sangue oppure potrebbe trattarsi di una patologia del tratto urinario. Poi dipende da dove provengono queste gocce di sangue, perchè possono originare anche dal tratto gastrointestinale.

    Le posso consigliare di fare degli accertamente diagnostici più approfonditi (ecografia/radiografia) presso un collega esperto in animali esotici nella sua zona (può trovare l'elenco di tali colleghi suddivisi per regione presso il sito internet della SIVAE)

    Saluti.


  • FulAmo
    Scritto il 12/02/2018 16:00 Visibile solo a te

    La ringrazio per avermi risposto esaustivamente, provvederò per portarlo dal veterinario ma non credo ci siano molte speranze che continui a vivere. Mi piacerebbe sapere se soffre ma non mi da nessun segnale che mi faccia capire questo. In ogni caso la ringrazio ancora. 

    Saluti 


  • Cosa dicono altre persone come te che hanno usato Vetclick.it

  • Ho cercato per ore in internet e fra i tanti Vetclick mi è sembrato il più competente.
    Sin da piccola ho avuto cani e quindi potevo immaginare cosa potesse essere successo al mio ma, per sicurezza, ho voluto consultare uno specialista.
    I miei dubbi infatti si sono confermati.
    Un grazie a Vetclick per la risposta immediata che mi ha dato!
    Sono felice perchè che in caso di bisogno su di voi so di poterci contare.

    Antonella L.
  • Onestamente ho trovato questo sito per caso e dopo aver letto tante risposte ho pensato di fare anch’io la mia domanda.
    La risposta è state immediata e i dottori si sono dimostrati gentili e in grado di consigliare.
    Io personalmente non ho avuto per la mia gatta casi gravi di malattie ma semplici dubbi e Vetclick mi è stato davvero utile per capirla al meglio!!


    Michela M.
  • Quando il mio gatto ha iniziato a stare male ho cercato il modo di chiedere un consulto online e ho trovato Vetclick, mi è sembrato un sito davvero molto serio, una specie di medicitalia per gli animali.
    Mi è stato molto utile per il nuovo arrivato in famiglia e i dottori hanno risposto rapidamente con competenza e cordialità.


    Cristiano C.
  • Sono capitata sul sito casualmente attraverso Facebook e leggendo le risposte che i dottori di Vetclick avevano dato ad altri utenti prima di me non ho avuto dubbi di trovarmi sul sito che cercavo.
    Ho posto una domanda riguardante l'alimentazione dei miei cani e con molta professionalità mi è stata data immediatamente una risposta esaustiva.
    Se ne avrò necessità userò sicuramente ancora questo sito.

    Donatella B.
Indietro
i class="fa fa-backward"> Indietro

CATEGORIE DOMANDE