Cane perde pelo: come risolvere una perdita eccessiva

Il cane perde pelo in eccesso? Questo è un problema che desta molte preoccupazioni per il proprietario. Molte volte la perdita eccessiva di pelo non è associata a nessuna patologia specifica, altre volte invece si. Il cambio di stagione, i parassiti, alcune malattie sistemiche possono avere un influenza negativa sulla cute stessa e quindi sul pelo.

All'interno di questo articolo cercherò di rispondere a tutte le vostre domande che riguardano il pelo del vostro animale:

  • Quali sono i cani che perdono pelo in grandi quantità?
  • Perché il cane perde il pelo?
  • Quando perde il pelo il cane?
  • Quali sono le razze di cane senza pelo? Quali sono i cani che non perdono pelo?
  • Il mio cane perde pelo a chiazze cosa fare?
  • La forfora nel cane indica qualche patologia in particolare?

Analizzeremo quindi tutte le cause naturali e non che possono portare ad avere un cane che perde pelo in modo uniforme. Se invece il vostro cane perde pelo a chiazze allora questo potrebbe farci suonare qualche campanellino di allarme in più.

Perchè il cane perde il pelo: le 5 cause più frequenti

La perdita di pelo nel cane può avere diverse cause, da quelle naturali legate ad esempio al cambio di stagione fino ad arrivare a quelle patologiche legate a malattie locali oppure sistemiche (che coinvolgono l'intero organismo), le cosidette malattie del cane che perde pelo.

  • Cambio di stagione: quando il vostro cane ha una perdita eccessiva di pelo senza avere lesioni dermatologiche evidenti e siamo in procinto di un cambio stagionale importante (primavera o inizio dell'inverno), il processo può essere considerato normale. 
  • Infestazioni parassitarie e infezioni batteriche: la presenza di pulci, zecche oppure acari può essere una causa di alopecia nel cane. Molto frequente è anche la rogna che si divide in sarcoptica o demodettica. Anche le infezioni batteriche e funginee possono portare ad una perdita di pelo nel cane, un esempio è la tigna. I sintomi possono prevedere prurito, rossori, infiammazioni, ferite da grattamento e altro.
  • Malattie sistemiche: una patologia che può portare ad avere cani senza pelo è il Cushing o Sindrome di cushing. Questa patologia è legata ad un eccessiva quantità di cortisolo in circolo che causa nel tempo un alterazione a livello cutaneo con conseguente perdita di pelo, scurimento della pelle e infezioni ripetute.
  • Allergie: anche le allergie alimentari ed ambientali possono portare ad avere un cane che perde troppo pelo. 
  • Decubito: un altro motivo di avere delle zone del cane senza pelo è il possibile decubito del cane, cioè il punto in cui il cane si appoggia con maggiore frequenza sulle superfici dure come cemento o pavimento. Questo a lungo andare può comportare la formazione di calli e conseguente perdita di pelo.

Nel prossimo paragrafo parleremo di quale è il periodo in cui il cane perde maggiormente pelo e quali sono invece le razze dei cosiddetti "cani nudi".


Quando perde il pelo il cane? Quali sono le razze senza pelo?

Abbiamo già accennato al fatto che la maggior perdita di pelo per il cale si ha quando abbiamo il cambio di stagione che passiamo da un periodo caldo ad uno freddo o viceversa. In questo caso la perdita di pelo eccessiva nel cane può essere considerata normale.

Questo fenomeno è maggiormente evidente nei cani che vivono all'esterno. I cani da appartamento, invece, possono avere una perdita abbondante durante tutto l'anno a causa dei continui sbalzi termici da dentro a fuori l'abitazione. Questa è la cosidettà muta dei cani.

Le razze senza pelo che sono state selezionate negli anni sono:

  • Chinese Crested Dog
  • Cane Pila Argentino
  • Il messicano Hairless Xolo
  • American Hairless Terrier
  • Cane nudo del Perù

Alcune razze come il Pastore Tedesco, il Beagle ed il Chihuahua hanno invece una tendenza a perdere maggiori quantità di pelo. Il Boston terriere e lo Yorkshire invece sono razze che perdono poco pelo.

Perdita del pelo nel cane: rimedi

Il mio cane perde pelo a chiazze come posso intervenire?

La prima cosa da fare è appunto valutare se la perdita di pelo è uniforme oppure a chiazze, nel secondo caso molto probabilmente ci troviamo di fronte ad una patologia che deve essere indagata con l'aiuto del veterinario. In questo caso è possibile eseguire un raschiato cutaneo, dei prelievi del pelo da analizzare al microscopio oppure da utilizzare per un eventuale coltura fungina oppure uno scotch test.

Una volta individuata la causa si potrà procedere con la corretta terapia.

Se la perdita del pelo invece è uniforme e a livello dermatologico non riscontriamo nessuna alterazione evidente possiamo intervenire:

  • Sull'alimentazione, somministrando integratori a base di omega 3;
  • Utilizzando la spazzola quotidianamente;
  • Effettuando dei bagni con prodotti appositi;

Purtroppo ci sono alcuni cani che per genetica hanno una perdita di pelo maggiore di altri, in quel caso qualsiasi intervento servirà solo a ridurre la perdita di pelo ma probabilmente non riusciremo mai a risolvere completamente il problema.

Cane perde pelo: i 5 consigli del veterinario

  1. Spazzolare frequentemente il cane ed utilizzare spazzole apposite;
  2. La forforsa nel cane può essere legata a diverse patologie, da problemi allergici, parassitari, alimentari oppure solamente di salute del pelo;
  3. Molte volte i problemi del pelo sono legati ad una scorretta alimentazione;
  4. La gravidanza e l'allattamento può essere una forma di stress che può portare ad una eccessiva perdita di pelo.
  5. Avete una cura del pelo con l'utilizzo di prodotti appositi durante il bagno può svolgere un importante prevenzione nella caduta del pelo.

Se avete ancora dubbi scrivete ai nostri veterinari

Voglio parlare con un veterinario online