Cane Lupo Cecoslovacco: standard, carattere e curiosità

Il Cane Lupo Cecoslovacco ha origine nell’antica Repubblica Cecoslovacca (CSSR) negli anni ’50, ma il relativo standard ufficiale FCI (n. 332) è stato pubblicato solo nel 1989. Questa razza canina, frutto dell’incrocio tra il Pastore tedesco e il Lupo dei monti Carpazi, ha ereditato da quest’ultimo tutto il fascino della creatura selvaggia.

L’accoppiamento fu condotto per volontà di Karel Hartl, un colonnello cecoslovacco appartenente alla Guardia di confine. In principio furono impiegati 48 esemplari di Pastore tedesco e 4 di Lupo (Brita, Argo, Sarik e Lejdy). L’obiettivo era creare una razza canina che, avendo la docilità del cane e la resistenza del lupo, si mettesse al servizio dei militari aiutandoli a pattugliare i confini del Paese. Il risultato non fu pienamente centrato: l’ibrido che vide la luce conservava atteggiamenti istintivi lupeschi che non combaciavano perfettamente con le esigenze contingenti.

Dinanzi al pericolo, infatti, un lupo scappa se ha la possibilità di farlo; inoltre, il suo proverbiale senso di territorialità non poteva estendersi lungo la totalità dei confini geografici nazionali. Per queste ragioni, l’impiego che se ne fece fu abbastanza limitato mentre oggi è un cane da lavoro di universale utilità.

CANE LUPO CECOSLOVACCO: STANDARD DI RAZZA

Il Cane Lupo Cecoslovacco è un cane di taglia MEDIO-GRANDE con solida costituzione (legamenti resistenti, arti muscolosi, articolazioni asciutte). L’aspetto morfologico è del tutto equiparabile a quello di un lupo in quanto a mantello, colori e sembianze in generale.

  • Gli OCCHI sono stretti e obliqui, il colore dell’iride è chiaro nelle tonalità del giallo-marroncino o dell’ambra.
  • La CODA dall’attaccatura alta pende liberamente in giù, lunga fino al garretto; quando il cane è eccitato può alzarla a forma di falce.

Le proporzioni sono importanti nel conferirgli una struttura comunque rettangolare: secondo lo standard ufficiale il rapporto da rispettare è di “10 a 9” tra lunghezza del corpo e altezza al garrese. Per la regione del capo, invece, il rapporto è fissato in “1 a 1.5”, rispettivamente tra lunghezza del muso e larghezza del cranio. Visto di lato e dal davanti, la fronte è leggermente arcuata. I maschi misurano un’altezza al garrese di almeno 65 cm per 26 kg di peso; le femmine, leggermente più piccole, di almeno 60 cm per 20 kg di peso. Il sito dell’ENCI – Ente Nazionale Cinofilia Italiana (affiliato FCI – Federation Cynologique Internazionale), mette a disposizione gli standard internazionali della razza. Download gratuito QUI .


CANE LUPO CECOSLOVACCO: IL MANTELLO

Il Cane Lupo Cecoslovacco ha un PELO che si presenta dritto e fitto, di media lunghezza. E’ possibile notare come questo cambi notevolmente in base alle stagioni, adeguandosi con facilità alle diverse temperature esterne. Durante i mesi invernali si sviluppa un abbondante sottopelo che, insieme al pelo di copertura, forma uno spesso mantello su tutto il suo corpo. Devono esserne ricoperti anche il ventre, la parte interna delle cosce e delle orecchie, la zona tra le dita delle zampe e, nel caso dei maschi, lo scroto. Nel passaggio ai mesi estivi la tessitura del pelo si alleggerisce molto, pur restando uniforme; in questa fase potrebbero rendersi necessarie soventi spazzolate che ne favoriscano il ricambio naturale e lo mantengano in ordine. Quanto all’aspetto del mantello, il colore può essere giallastro-grigio o grigio-argento con una maschera chiara. Ritroviamo il pelo chiaro anche sul lato inferiore del collo e del petto.

CANE LUPO CECOSLOVACCO: IL CARATTERE

Oltre alla somiglianza fisica, il Cane Lupo Cecoslovacco ha ereditato dal suo antenato più vicino fierezza e alcuni tipici tratti caratteriali. Si stima che nelle sue vene scorra una percentuale di sangue di lupo che va da 18% al 30%. La diffidenza è geneticamente dominante perché rientra tra le caratteristiche che ne hanno permesso la sua stessa sopravvivenza. Per questo motivo, il lato selvaggio del Cane Lupo Cecoslovacco lo rende curioso ma tendenzialmente sospettoso con gli estranei e diffidente verso ciò che non conosce.

In genere è docile ma sempre vigile, con pronte reazioni. Instaura un forte legame col padrone e l’istinto di branco si manifesta con un affettuoso attaccamento alla famiglia della quale si sente parte. E’ un cane socievole che richiede attenzioni frequenti; nella ricerca del contatto fisico le sue effusioni potrebbero risultare irruente e un po’ “materiali”. I cuccioli sono iperattivi. La solitudine e l’inattività fisica potrebbero causar loro stress che poi manifesteranno mordicchiando qualcosa o combinando piccoli danni. E’ bene assicurarsi che l’ambiente ospitante sia sicuro e che siano presenti giochi adeguati che possano intrattenerli.

CANE LUPO CECOSLOVACCO: STILE DI VITA

Per quanto affascinante e “di moda”, il Cane Lupo Cecoslovacco non è un cane per tutti: ha un temperamento deciso e una certa dose di testardaggine. E’ fondamentale che riconosca il suo padrone in qualità di capobranco, altrimenti potrebbe rivelarsi difficile da gestire. Allo scopo occorre pazienza e fermezza nonché sapersi imporre con la giusta autorità, così che il cane si senta sicuro e si affidi totalmente al leader. Il Cane Lupo Cecoslovacco è piuttosto vivace e dinamico, sconsigliato a persone sedentarie, anziani e a coloro che non possano dedicargli il giusto tempo. Si raccomanda di fargli svolgere regolare esercizio fisico grazie a lunghe passeggiate e corse in spazi liberi.


CANE LUPO CECOSLOVACCO: CAPACITA’

Il Cane Lupo Cecoslovacco ha una costituzione solida che gli conferisce apprezzabile resistenza. Ha un olfatto altamente sviluppato, un fortissimo senso dell’orientamento e un alto senso di territorialità. Procede in movimento con trotto armonioso, sciolto e a lunghe falcate. Le zampe si sollevano di poco dal suolo e testa e collo si abbassano formando una linea orizzontale col dorso. Affinché il soggetto risulti equilibrato è importante farlo gradualmente socializzare fin da cucciolo. E’ un cane attivo e reattivo, in grado di passare all’azione in pochi secondi. Non attacca mai senza motivo ma per evitare spiacevoli inconvenienti, è importante prestare attenzione ai segnali comunicativi che esprime nella fase immediatamente precedente: ululato, modulazione vocale, movimento delle orecchie, del pelo e della coda.

CANE LUPO CECOSLOVACCO: CURIOSITA’

Il Cane Lupo Cecoslovacco è stato ufficialmente riconosciuto razza nazionale della Cecoslovacchia nel 1982. Anche in Olanda furono condotti degli accoppiamenti mirati finalizzati alla creazione di una nuova razza canina partendo da un lupo; in particolare facendo accoppiare un maschio di Pastore tedesco con una femmina di lupo originaria del ramo siberiano. Il risultato fu il Cane-Lupo di Saalroos (FCI n. 331), un animale molto simile al Cane Lupo Cecoslovacco. In Italia l’utilizzo di lupi nella riproduzione è vietato. Il “Lupo italiano”, ottenuto nel 1966 dall’incrocio di un Pastore tedesco maschio e una Lupa dell’alto Lazio, non è una razza ENCI riconosciuta. La selezione e l’allevamento del Lupo italiano sono affidati in via esclusiva ad un ente creato ad hoc: l’Associazione degli Affidatari Allevatori del Lupo Italiano (A.A.A.L.I.). La commercializzazione esterna è vietata; gli esemplari sono impiegati nel Corpo forestale dello Stato (soccorso in montagna).

Questo articolo non pretende d’essere esaustivo sull’argomento, né di contenere verità assolute valide per TUTTI i Cani Lupi Cecoslovacchi. Le informazioni ivi contenute sono indicative e funzionali a dare un’idea generale sulla tipologia di cane presentato. Così come esistono apprezzabili differenze tra le varie razze canine, altrettanto può dirsi tra animali appartenenti alla stessa razza. Ogni cane è UNICO: ha il proprio carattere, il proprio temperamento ed il suo personalissimo vissuto. Conoscere e rispettare questa individualità è fondamentale.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui SOCIAL NETWORK e metti MI PIACE sulla nostra PAGINA FACEBOOK, oppure ISCRIVITI al nostro sito per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie dal mondo animale e per fare le domande gratuitamente ai nostri VETERINARI.

Se avete ancora dubbi scrivete ai nostri veterinari

Voglio parlare con un veterinario online