Torsione dello stomaco nel cane : come riconoscerla

La torsione gastrica o più comunemente chiamata torsione dello stomaco del cane è una patologia che spaventa molto i proprietari di razze grandi o giganti, infatti questa patologia si instaura velocemente e può portare a morte l'animale nel giro di poche ore se non si interviene correttamente. Riconoscere la torsione dello stomaco (GDV) permette spesso di salvare la vita del proprio cane. Per questo motivo voglio darvi tutte le informazioni in merito a questa patologia.

La torsione gastrica consiste nell'aumento di volume dello stomaco, associato a rotazione su se stesso, questo comporta un ristagno di cibo e acqua all'interno, con una continua formazione di gas che aumenta ancora di più la dimensione dell'organo. 

E' importante distinguere la semplice dilatazione gastrica dalla torsione, infatti nella prima si ha solo un aumento di volume dello stomaco ma senza rotazione, ne consegue che spesso si risolve spontaneamente o, in base al contenuto, con una piccola lavanda gastrica.

TORSIONE GASTRICA O DELLO STOMACO NEL CANE : CAUSE E RAZZE A RISCHIO

I soggetti maggiormente predisposti alla torsione dello stomaco sono tutti quei cani di taglia grande o gigante e con torace profondo. Questo non vuol dire che la patologia non si possa verificare in qualsiasi razza, ma sicuramente è meno frequente.

Le razze a rischio di torsione dello stomaco sono:

  • Alano;
  • Rottweiler;
  • Maremmano;
  • Pastore Tedesco;
  • Dobermann;
  • Mastino napoletano;
  • Setter irlandese;
  • Bassethound;
  • Altre

Altri fattori predisponenti a questa patologia possono essere:

  • Cani che mangiano troppo velocemente;
  • Cani che mangiano o bevono troppo;
  • Cani che eseguono intensa attività fisica subito prima o subito dopo il pasto;
  • Alimentazione del cane in un unica razione giornaliera.

Ora che sapete tutto sulle razze a rischio e sui fattori predisponenti non ci resta che vedere quali sono i sintomi della torsione gastrica nel cane e come riconoscerli.


TORSIONE GASTRICA O DELLO STOMACO NEL CANE : SINTOMI

E' sicuramente il capitolo più importante di tutto l'articolo, perché grazie a queste poche righe sarete in grado di riconoscere la torsione dello stomaco e di salvare la vita del vostro cane. Si perché, come già vi ho detto ad inizio articolo, poche ore possono fare la differenza tra la morte e la vita del vostro più caro amico. La prima cosa che salta subito all'occhio è sicuramente l'enorme distensione dell'addome e il tentativo da parte del vostro cane di vomitare senza riuscirci.

I sintomi della torsione gastrica nel cane sono:

  • Distensione dell'addome;
  • Conati senza emissione di materiale;
  • Aumento della salivazione;
  • Agitazione;
  • Dolore addominale;
  • Apatia con rifiuto del cibo;
  • Gengive pallide;
  • Respiro difficoltoso.

Una caratteristica che potrebbe aiutarvi nel riconoscere la torsione dello stomaco è colpire con due dita la parte dell'addome dilatato, se infatti sentirete un rumore di "vuoto", a causa dell'enorme presenza di aria, potrete facilmente affermare di trovarvi davanti ad una dilatazione o torsione e quindi di correre velocemente dal vostro veterinario.

Ricordatevi che questa non è una patologia per il quale si può aspettare la mattina seguente, ma bisogna subito intervenire per decomprimere lo stomaco e stabilizzare il paziente.

TORSIONE GASTRICA O DELLO STOMACO NEL CANE: TERAPIA E PREVENZIONE

La terapia della torsione gastrica consiste nella decompressione dello stomaco tramite lavanda gastrica e successiva chirurgia per bloccare l'organo ed impedirgli una futura rotazione. Sulla mia esperienza posso dirvi che i cani che sono stati sottoposti alla sola decompressione senza procedere poi alla chirurgia per volere del proprietario o per altre complicanze, sono quasi tutti ricaduti in una recidiva molto più grave della prima volta.

A causa della sua velocità di insorgenza alcune volte non si ha il tempo di intervenire e gli animali vengono ritrovati senza vita nel proprio giardino. Per questo motivo nelle razze a rischio è consigliato eseguire una chirurgia preventiva (gastropessi) per bloccare lo stomaco prima che l'evento si presenti.

E' inoltre molto importante evitare una somministrazione abbondante di cibi facilmente fermentescibili come pane, pasta, riso e legumi. Alzare la ciotola sembra essere un fattore predisponente perchè l’animale mangiando in posizione non naturale ingoia più aria (Glickman 2000).

Quando si interviene tempestivamente in un paziente con torsione gastrica, risolvendo in poche ore il problema, bisogna però considerare anche altri pericoli derivati dalla temporanea rotazione dello stomaco come:

  • Aritmie;
  • Torsione splenica;
  • Alterazioni elettrolitiche;
  • Coagulazione intravasale disseminata.

Per questo motivo anche se è andato tutto per il verso giusto non bisogna mai abbassare la guardia.

Spero di avervi dato tutti i mezzi necessari per riconoscere un eventuale torsione gastrica e magari un giorno la lettura di questo articolo vi permetterà di salvare la vita del vostro cane.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui SOCIAL NETWORK e metti MI PIACE sulla nostra PAGINA FACEBOOK, oppure ISCRIVITI al nostro sito per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie dal mondo animale e per fare le domande gratuitamente ai nostri VETERINARI.

Se avete ancora dubbi scrivete ai nostri veterinari

Voglio parlare con un veterinario online