Il cane può uscire dopo il primo vaccino? Questa è una delle domande che spesso mi viene chiesta durante la prima visita di un cucciolo. Esistono infatti diverse idee in merito e probabilmente non ce ne è una sola corretta. In questo articolo vi spiegherò come funziona un vaccino e quali sono le linee generali che faccio seguire ai miei clienti.

Solitamente il cucciolo arriva nella sua nuova casa all’età di due mesi con un vaccino già fatto dal veterinario dell’allevatore e con gli altri da fare, altre volte invece il piano vaccinale deve essere ancora iniziato. 

Ma come funziona il vaccino? Dopo quanto tempo ci assicura una copertura contro i microrganismi che causano determinate patologie? Vi spiegherò tutto durante questo articolo.

COME FUNZIONA UN VACCINO?

In linea generale, quando eseguiamo un vaccino al nostro cane, inoculiamo all’interno dell’animale parti del microorganismo morto responsabile di una determinata patologia (esistono poi vaccini di altro tipo che non staremo qui a spiegare). Questo stimola la formazione di anticorpi contro quel determinato patogeno, il processo impiega circa 12-21 giorni. Questo però non è sufficiente, se infatti eseguiamo una sola inoculazione vaccinale la titolazione anticorpale (quantità di anticorpi presenti nell’animale) inizierà a diminuire nel tempo. Per questo motivo sono necessari i richiami mensili e annuali, in modo da mantenere la quantità di anticorpi presenti nell’organismo dell’animale ad un livello alto (effetto booster).

Abbiamo visto senza entrare nel dettaglio come funziona un vaccino e perchè vengono fatte diverse inoculazione nell’arco della vita dell’animale, ma dopo quanto tempo un cane può uscire dopo la vaccinazione?

Se volete conoscere le nuove linee guida sulla vaccinazione del cane vi invito a leggere il nostro articolo:

VACCINO CANE TUTTO SULLE NUOVE REGOLE

Scrivi un commento